Adulti

http://www.studioautieridoglio.it/sites/default/files/styles/slider/public/equipe-header_3.jpg?itok=GZbAWFRU

Disarmonie dei denti

Le disarmonie causate dalla posizione e dallo spazio occupato dai denti possono provocare cattiva masticazione e alterare l’estetica del sorriso e del volto, creando insicurezza e perdita di autostima.

Gli Specialisti dello Studio Dentistico Autieri&Doglio possono ristabilire lo stato di salute attraverso un piano di trattamento che prevede l’utilizzo di apparecchi ortodontici che migliorano la funzione masticatoria e l’estetica in caso di:

  • denti sovrapposti tra loro (affollamento dentale)
  • denti storti, disallineati (affollamento dentale)
  • denti sporgenti (protrusione dentale)
  • eccessivo spazio vuoto tra dente e dente (diastema interdentale)

Gli apparecchi vengono costruiti su misura e possono essere visibili o invisibili.

Visibili

  • non rimovibili dal paziente (fissi) con attacchi (detti bracket, in metallo o materiale estetico) applicati sui denti
  • rimovibili dal paziente (placche, apparecchi funzionali, trazioni extra-orali)

Invisibili

  • non rimovibili dal paziente (fissi) con attacchi applicati sulla superficie linguale dei denti
  • rimovibili dal paziente. Noi utilizziamo le metodiche Invisalign® e Allin®, mascherine (aligner) completamente trasparenti realizzate su un’impronta delle arcate dentarie

È importante sapere che:

  • prima del trattamento bisogna curare le eventuali malattie dei denti o dei tessuti di supporto ed effettuare una o più sedute di Igiene Orale Professionale utile anche per ricevere le istruzioni per la corretta igiene orale domiciliare dei denti e dell’apparecchio
  • ogni apparecchio è corredato dalla “Dichiarazione di Conformità ai requisiti di sicurezza” prevista dalla Direttiva Europea CEE 93/42 sui Dispositivi Medici, dalla Garanzia e dalle indicazioni utili per la pulizia quotidiana a casa
  • il Piano di Trattamento prevede controlli generalmente a cadenza mensile con possibili variazioni in base alla situazione soggettiva e al tipo di apparecchio applicato
  • la durata del trattamento è variabile (da 6 mesi a 2 anni circa) e dipende dalla gravità della problematica, dall’età del paziente e dal suo grado di collaborazione
  • mentre nel paziente in crescita (e cioè fino a 14 anni circa) gli apparecchi possono correggere anche le alterazioni dello scheletro che causano combaciamenti difettosi delle arcate dentarie (malocclusióni) e asimmetria della bocca e del viso, nell’adulto gli apparecchi correggono solo le disarmonie dei denti; le eventuali alterazioni scheletriche si possono risolvere chirurgicamente con un intervento del Chirurgo Maxillo-facciale.
    Alterazioni comuni possono essere:

    • mandibola troppo grande rispetto alla mascella (Prognatismo)
    • mandibola troppo poco sviluppata rispetto al mascella (Progenismo)